Paradossi della fedeltà femminile

Apri qualsiasi rivista femminile e trova subito qualcosa come: "come sconfiggere un avversario", "è bello essere gelosi", "1001 modi per condannare un marito per aver tradito", "2002 modi per essere l’unico" e su altri argomenti scottanti della vita personale delle donne.
Tutti stanno lottando con la gelosia come fenomeno, scrivendo trattati scientifici e non molto su quanto fortemente tali qualità come l’insicurezza e il senso di possessività evochino questa emozione. E poi seguire lunghi consigli su come superare questa stessa insicurezza, con l’aiuto del quale tornare di nuovo nella famiglia di un marito baldanzoso (o in procinto di fare baldoria). Inoltre, tutto questo nonostante il fatto che le statistiche insistano ostinatamente: a causa delle amanti, quasi nessuno degli uomini divorzia!

Ma "ingannato" la moglie appare davanti a noi in tutta la sua gloria teatrale, interpretando in modo convincente il ruolo:

1. Un instancabile combattente per l’integrità del focolare. È molto utile, perché tutti i vicini e gli amici diranno con ammirazione: "Oh, come valuta la sua famiglia! Vera donna!". E anche gli uomini più famosi, versando una lacrima meschina, avranno pietà del malato del fronte familiare.
2. Un ostinato campione di moralità. Restituire un gentiluomo annoiato significa confermare così il trionfo della monogamia. Almeno
per un po.
3. La fatale seduttrice, che ha dimostrato a se stessa e alla sua rivale di essere "la luce bianca convergeva come un cuneo". Oppure doveva farlo "scendere".
4. Un sacrificio infelice, senza lasciare traccia, sacrificando se stesso sull’altare del matrimonio e pagato innocentemente per questo. Pertanto, puoi presentare una fattura.

E ovunque, allo stesso tempo, l’immagine di una donna ingenua, sottilmente sensibile e, soprattutto, FEDELE che, senza alcun "sinistra" pensieri che aspettano pazientemente che la sua metà traditrice ritorni al suo posto originale, cioè a lei. Chi combatte per il suo uomo, va da tutti i tipi di indovini, sensitivi, a corsi di taglio e cucito, fa yoga e auto-allenamento, inizia la propria attività, perde peso disperatamente e si tinge i capelli in diverse tonalità acide. Invece di ammettere che è femminile "stigma" molto "nel cannone".

Questo si manifesta in un modo molto particolare. Prendiamo, ad esempio, la stessa gelosia.

È questo che faranno gli uomini quando condanneranno la loro signora per tradimento? Apparentemente, mostra tutti i segni di un proprietario offeso, esclamando: "Come osa lei!" (sulla moglie) o "Non riesco a immaginare senza disgusto che qualcun altro la accarezzi.!" (su qualsiasi partner). Inoltre, i pensieri di vendetta sorgono approssimativamente nel seguente ordine:

1. Riempi la faccia del tuo avversario.
2. Riempi la faccia del baro.
3. Roba entrambi in faccia.
4. Esci dall’insidioso.

E, da qualche parte, all’ultimo posto, per avere un’amante in vendetta. Tuttavia, non per vendetta, ma come un nuovo romanzo.
Le donne reagiscono in modo decisamente diverso. Ecco alcune linee tipiche: "Ho dedicato i miei anni migliori a lui, e lui! Come ha potuto?" (su qualsiasi uomo) o "Mentre sopportavo tutte le difficoltà della vita familiare, lui si divertiva!" (sul marito).

Ed ecco la parte divertente. A giudicare dalle osservazioni, la signora è molto probabilmente molto dispiaciuta di questo "ha portato tutte le difficoltà della vita familiare". Allo stesso tempo, inizia a pensare tristemente che un tempo fosse necessario rispondere al corteggiamento di Pyotr Semyonitch del reparto vendite, e il vicino sulle scale non era molto contrario. E ricorda un mucchio di episodi della sua vita, quando, riferendosi unicamente alla presenza di un marito, rifiutò con un sospiro di rammarico all’amato gentiluomo. Eh, invano ho rifiutato. Oh, se solo avesse saputo. Di conseguenza, la sequenza di azioni qui sarà diversa:

1. Avere una relazione per vendetta (se le condizioni lo consentono).
2. Organizza uno scandalo per la persona sbagliata con argomenti sotto forma di bambini infelici ed esclamazioni: "Di lei è migliore di me?" (se le condizioni non lo consentono).
3. Abbandona l’imbroglione.
4. Perdere peso e cambiare la pettinatura.
5. Impara finalmente a cucinare normalmente.

Quindi la conclusione rivoluzionaria richiede un linguaggio: gli uomini sono gelosi a causa delle illusioni perdute e le donne a causa delle opportunità mancate.!

In qualche modo è successo che gli uomini per la maggior parte vivano "non per coscienza, ma per gioia" e meno propensi a negarsi il piacere di provare piacere. E molte donne in questo momento osservano con zelo l’inesistente onore della famiglia, credendo ingenuamente di giocare secondo regole reciprocamente approvate. E quando vedono che le regole sono completamente diverse, di solito è troppo tardi: ci sono molti bambini e l’antico fascino è scomparso da qualche parte, e in qualche modo è pigro. La domanda è: chi ti ha interferito prima? Se stessa. Solo lei.

Tanto più divertente sullo sfondo di quanto sopra è il cosiddetto "solidarietà femminile".

Ad esempio, gli uomini. Parafrasando un detto ben noto, non si beccherà gli occhi a vicenda: a volte aiuterà e nasconderà qualcosa e mentirà, e il focolare di famiglia si asterrà dalla rovina.

E le donne? I peggiori moralisti che tu possa immaginare. Sembra che ieri lei stessa abbia sognato una notte appassionata con uno sconosciuto, e il giorno dopo corre dall’ignaro marito della sua migliore amica per riferire di lei "accidentale" abbuffata. E dopotutto, non è la malizia infernale che guida questa adorabile creatura, ma esclusivamente un senso di giustizia: "Una persona così frivola non può essere una brava madre e moglie! Devo essere avvertito in modo che non peggiori".

Oppure eccone un altro "strato culturale": matrone anziane ben educate – fedeli ai loro mariti fino alla tomba, ancora una volta, non per amore profondo, ma per mancanza di opportunità. Inoltre, più acuto è stato sentito "mancanza di opportunità", tanto più furiosamente accusano i giovani moderni di licenziosità e permissività! Pensi da una grande moralità? Non indovinare. Da grande rammarico: non avevano mai pensato prima di poter semplicemente vivere e non negarsi nulla. Semplicemente non lo sapevano. Adesso sono preoccupati. Invidia, cittadini.

E come capire l’eterna civetteria femminile con tutti e ovunque? Ebbene, dove hai visto uomini che si sforzano di accontentare tutte le donne contemporaneamente? E una donna è facile. Si sforza di accontentare tutti gli uomini e lo considera normale. E se non ti piace, vai in trance. È facile, ovviamente, filosofare su quanto una donna abbia bisogno dell’attenzione degli uomini che la circondano. Ma per pensare al PERCHÉ ne ha bisogno, vengono in mente pochissime persone. Nella migliore delle ipotesi, la conclusione segue che, dicono, questo deriva dall’insicurezza.

E nessuno penserà quanto sia difficile per una donna vivere nel mondo moderno tra i noiosi guardiani della moralità e delle malattie veneree. Non c’è niente da fare: se non hai un romanzo, almeno costruisci gli occhi. nel caso in cui. Questa serie include anche le fastidiose richieste dei mariti di ripetere sull’amore trecento volte al giorno: almeno una donna sarà sicura di aver fatto la sua unica scelta correttamente – poiché è amata, può essere dura con se stessa e fastidiosi gentiluomini rifiutano sotto il pretesto che un marito così amorevole e vulnerabile è assolutamente impossibile da turbare. Wow, nessuna scusa: nessun ragazzo ci penserebbe mai.!

Ed eccone un altro "postulato".

Sembra che si creda che chi ha paura del confronto sia geloso.
e considera il coniuge di sua proprietà. E ha anche paura di essere abbandonato.

Sono giunto alla conclusione che tutto questo non ha senso! Spiega la tua gelosia con il tuo senso "indegnità" – non significa niente da spiegare. Non lo so, forse l’argomento di cui sopra è vero per gli uomini, ma per le donne non lo direi categoricamente.

Lasciate che vi faccia un esempio. La mia vecchia amica Tanya in una conversazione privata in cucina per "un bicchiere di tè", scoppiando in lacrime, ha ammesso che oh-oh-oh-sospetta fortemente che suo marito sia dipendente da una vita da scapolo gratis. "Sesto senso" lei si lamenta, ma non ci sono prove, sai. Questo fatto portò Tanyusha a una frenetica disperazione:

– Sai, “singhiozzò,” quello che mi ferisce di più non è il fatto che lui possa scambiarmi per qualcun altro. Sì, lascia che rotoli in tutte e quattro le direzioni, sarebbe onesto e giusto: l’amore è passato, "pomodori appassiti" e così via. Si sarebbe separato pacificamente, in modo amichevole.
Soprattutto, è un peccato che NON sia IO, che per il suo bene ha accettato di diventare un cuoco, una lavandaia, una tata, un amico della vita e Dio sa chi altro, DARE tutti questi doni, fiori, guidare per Mosca la sera in macchina e faccio i complimenti. In una parola, sono il candidato più degno per "vacanza della vita" – Rimango senza lavoro. Dov’è la ricompensa, ci si chiede, dov’è? Perché dovrei interpretare il ruolo di Cenerentola per tutta la vita e il ruolo della regina andrà a qualcun altro?

Tanya singhiozzò pateticamente:
– E non mi resta altro che panni sporchi, accuse di spendere soldi (ma che diavolo? – ho anche uno stipendio), il marito che russa di notte e la suocera scontrosa la domenica. Ma tu vuoi davvero una vacanza – beh, cosa perderai, forse, regalando fiori, questa dannata scopa appassita, non alla tua amante, ma a tua moglie? La moglie è molto più redditizia oltre a tutto il resto! La moglie ricorderà a lungo un segno di attenzione così atipico: lo nutrirà di torte, la strangolerà tra le sue braccia e lo farà sorridere. Eh, ragazzi. non capiscono niente della vita familiare! – soffocata da un eccesso di sentimenti, Tanya si soffiò il naso in un fazzoletto.
Ascoltando tutti i suoi lamenti da ubriaco, improvvisamente mi sono ricordato di uno studio che avevo letto da qualche parte, quando, quando richiesto "Cosa preferiresti: il tradimento di tuo marito o la sua morte?" le donne per la maggior parte, senza dire una parola, rispondevano: "Morte".

A prima vista, non c’è logica qui: beh, se una persona muore, significa che è già al cento per cento e garantito che non tornerà mai da te! E nel primo caso c’è ancora la possibilità di tornare indietro "perso". Pertanto, il senso di proprietà non ha nulla a che fare con questo. Ma l’orgoglio offeso si dichiara ad alta voce e categoricamente: è meglio sopravvivere alla morte di questo stronzo, piangere, lamentarsi e conservare per sempre meravigliosi ricordi di lui nella tua anima piuttosto che diventare un partecipante vivente a numerosi aneddoti sull’argomento "mio marito sta tornando da un viaggio d’affari. ". Ecco una donna così gentile e affettuosa, questa bella metà dell’umanità: l’orgoglio ferito vale più della vita umana.

Quindi, ho fatto un’altra conclusione: la lealtà femminile, tra le altre cose, ha considerazioni puramente mercantili. Gli altruisti non si trovano qui: "Se ho accettato alcuni sacrifici, sii così gentile da apprezzarli. E Dio ti proibisce di dare per scontate tutte le mie preoccupazioni: ricorda che la maggior parte dei divorzi sono iniziati dalle donne.".

In breve, niente romanticismo. Se alle donne viene attribuita un’eccezionale lealtà alla natura, allora, temo, questa dignità immaginaria non è supportata dalla fisiologia, ma solo da sforzi di volontà e da un esagerato senso del dovere. E qualche altro timore per la reazione inadeguata di un partner permanente. Tuttavia, ci sono "volontà debole" persone che a volte si concedono un po ‘troppo e senza alcun rimorso. Non li condanneremo, una donna in generale è una creatura debole, da dove viene lei, questa stessa volontà.

Ho letto tutto quello che avevo scritto, e all’improvviso, fuori posto, mi sono ricordato il detto di uno dei classici: "Quando si sposa, una donna cambia volontariamente l’attenzione di molti, molti, oh-oh-moltissimi uomini sulla disattenzione di uno". Ma questa, come si suol dire, è una storia completamente diversa..

Articoli simili

  • Tutti i segreti dell’orgasmo maschile

    C’è un’opinione secondo cui ogni ragazza vuole provare QUESTO almeno una volta nella sua vita. Ma non si sente mai. Pertanto, QUESTO è nascosto alle ragazze da un denso velo di segretezza…..

  • Mi ama … come una vittima

    Ci sono spesso disaccordi tra uomini e donne. Questo perché mettiamo significati diversi nello stesso concetto. Dice: ti amo, eh…

  • Erezione nella vita di un uomo

    Chiedi a qualsiasi uomo cosa rende la loro vita piena e luminosa! Certo, i risultati della carriera, l’opportunità…